Gli ultimi patrioti

Gli Ultimi patrioti narra la vita lunga e fortunata di Alberto, probabile avo dell’autore; una vita che coincide con le vicende del Risorgimento italiano, dall’epoca napoleonica alla conquista di Roma. La vita di Alberto si fa trovare puntuale con tutti i grandi appuntamenti dell’Italia. Ciò gli consente di conoscere personalmente illustri personaggi storici e di confrontarsi con le diverse realtà locali dell’Italia di allora. Alberto, la cui vita conosce due amori felici, padre di due splendidi figli, mette tutto in gioco per gli ideali patriottici, coinvolgendo in questo obiettivo morale tutti i suoi familiari. Proverà le tensioni e le paure connesse a questa scelta, conoscerà lutti e delusioni, verso le quali mai mostra rassegnazione, nella consapevolezza che il progresso della storia non può mai compiersi in modo definitivo.

Saino traccia ne Gli ultimi patritoti un complesso affresco storico, che rifugge dai toni epici e che sa esprimere quel legame tra individualità e comunità, intimità e sfera pubblica comuni a tutte le fasi storiche più significative della storia umana. E propone le vicende da lui narrate come modello per un’epoca, la nostra, che sembra avere smarrito la consapevolezza del legame problematico ma ineludibile tra il vissuto individuale e l’epoca storica in cui il destino ha chiamato a vivere ogni essere umano, obbligandolo a compiere delle scelte. 

Giovanni Carosotti
Docente di Storia e Filosofia presso il Liceo “Virgilio” di Milano.

ACQUISTA

Prezzo: € 19,00
ISBN: 9788899658700

Autore

Nato a Novara nel 1948, Paolo Saino si trasferisce presto con la famiglia a Stresa, dove cresce. Diplomatosi, si sposta a Milano per proseguire gli studi. La grande città gli offre possibilità di amicizie, di frequentare teatri e biblioteche, di avere contatti con persone interessanti. Svolge il servizio militare in qualità di ufficiale di artiglieria presso la caserma Santa Barbara, inizia a lavorare in una multinazionale dell’informatica, dove sviluppa le proprie potenzialità organizzative e dove rimane fino al 1996. Si sposa nel 1973 con Cecilia, dalla quale ha due figli, Greta e Pietro. Dal 1998 si dedica alla consulenza in campo organizzativo ed alla attività di formatore ed Auditor. Appassionato di storia del Risorgimento, ha scritto alcuni brevi testi sull’argomento, frutto degli studi da autodidatta e dalla frequentazione del Museo del Risorgimento di Milano, della sua biblioteca e della Biblioteca Ambrosiana.

Informazioni

Genere Romanzo storico
Collana Mondo di sopra
Pagine 414
<< ritorna alla libreria